Gli affreschi di Piero della Francesca: il loro significato oggi

Di Dorothy Koppelman

Il Panello Sinistro della Legenda della Vera Croce

Nella Chiesa di San Francesco in Arezzo

La Regina di Saba che Adora il Sacro Legno

Parlando oggi delle magnifiche opere di Piero della Francesca, il principio alla base di tutto ciò che dirò è il seguente, formulato da Eli Siegel. “Tutta bellezza è l’unire gli opposti, e l’unire gli opposti è ciò che cerchiamo per noi stessi.” Sono fiera di dire che ho visto che questo principio è vero per ogni manifestazione artistica, vero circa l’intenzione dell’artista, e vero circa l’effetto che un’opera d’arte ha su di noi. Questo principio ci consente di capire più profondamente il significato dell’arte di Piero, incluso il suo significato per le noste vite oggi.

Guardiamo ora al pannello che ritrae la Regina di Saba in Adorazione del Sacro Legno. Parlerò della parte sinistra di questo grande pannello in cui vediamo il viaggio della Regina che si reca ad incontrare re Salomone.

La leggenda racconta come la nobile regina, arrivando dal sud con il suo seguito, si appresta ad attraversare un ponte di legno, quando, in una visione, le viene detto che questo è il legno stesso destinato ad essere usato per costruire la croce. Ascoltando ciò, essa s’inginocchia in venerazione di questo sacro legno—e questo è il momento che Piero dipinse.

Qual’è il significato profondo di quest’opera? Io vedo che ogni suo dettaglio si concentra su questi due opposti: ciò che è in alto e ciò che è in basso, o la fierezza e l’umiltà— opposti cruciali nella vita di ogni persona. Il critico Kenneth Clark scrisse “della ricerca per i contrari” di Piero. Ma è il Realismo Estetico che, per la prima volta, dimostra che i contrari che l’artista ricerca e presenta sono quelli che ogni persona spera di comprendere. E le domande che ne sorgono sono: Cosa significa essere veramente fieri nei vari momenti della nostra vita quotidiana? Qual’è la differenza tra la falsa fierezza dell’arroganza e la fierezza autentica? Nel saggio di Eli Siegel “L’arte, Sì, come Umiltà” egli scrive:

“Umiltà è la volontà di vedere che le cose diverse da noi hanno un significato per noi stessi. Quest’umiltà genera fierezza, perchè la fierezza, alla lunga, deriva dal modo inclusivo e preciso con cui una persona è presa dalla realtà , l’universo che è sotto il proprio naso e l’universo molto lontano da noi. L’arte, essa stessa, è l’umiltà unita alla fierezza.”

Come molte persone una volta consideravo la fierezza in un modo molto diverso....Leggi di più


You might also like

MI-TI-SE-KU-NE-MO

Penk - Pevniški graben

Cita Potokar: V taborišču, 1946

Announcement

Announcement